Day 28

Køge - Copenhagen

Day 28

 28 giugno 2012

Distanza percorsa: 64 km (tot. 2036 km)

Tempo di percorrenza: 5:30 (4:00 in sella)

Dislivello: - metri

Velocità media: 16.3 km/h

Leggi il post della tappa! Mappa del percorso completo
[sgpx gpx="http://www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi/gpx/tappe/tappe_fatte_28.gpx"]

Comunicato Zero

Roma Copenaghen partenza venerdì primo giugno duemilaedodici.

Mezzo di transito: bicicletta, il più geniale che l'homo sapiens abbia inventato.

Compenenti della banda: T. L. P. (per il momento: la banda è aperta curiosa inclusiva).

Perché.

Perché siamo ciclisti urbani.
La bicicletta: l'abbiamo eletta nei nostri cuori, il miglior mezzo per spostarsi nella metropoli in cui viviamo, l'amiamo, pedalando ci siamo innamorati, un giro in bici, che meraviglia.

Perché da Roma, il grado zero della ciclabilità istituzionale, a Copenaghen, il paradiso del ciclista che non teme l'investimento, c'è un paradosso grande come tutta l'Europa.
Più il clima è mite meno ci si sposta in bici. Più si va verso nord maggiore diviene il numero di ciclisti urbani.
Un vero mistero inerziale da afferrare tappa dopo tappa lungo i sentieri luminosi.

Perché questo è il primo di una lunga serie. Speriamo.
Balcani. Transiberiana. Sudamerica. Africa. Pianeta Terra.
Senza code chilometriche, aria asfissiante, last minute, pedaggi autostradali, problema parcheggio.
Viaggi totali: di questo abbiamo bisogno, non più di surrogati.

Perché abbiamo trent'anni, i più propizi, e se non lo facciamo adesso, quando più?
Perchè siamo testardi, sognatori e non smetteremo mai di lottare contro la civiltà dell'automobile e il capitalismo che divora il mondo intero.

Perché siamo contro la Tav, ora e sempre, Torino-Lione col supertreno che sventra la valle che non si arrende, un viaggio in bici col vento che ti accarezza il corpo, vuoi mettere, No Tav, No Oil, ora e sempre.

Perché crediamo nel riscatto dei sensi corporei, nel valore d'uso delle proprie gambe, nell'autonomia fisica e mentale degli individui.

Perché l'Italia, l'Austria, la Germania e la Danimarca sono paesi ricchi di colli, montagne, valli, città, fiumi, boschi, laghi, mari, donne, uomini, asini, api, linci, lupi, gatti, cani e tante altre meraviglie. E vogliamo viaggiare senza nasconderci neanche un secondo dietro l'ottusità di un parabrezza.

Perché nelle nostre vite vorremo vivere in luoghi a dimensione conviviale. E non di automobile e cemento.

Perché vogliamo viaggiare, scoprire, abbandonare i pensieri fissi, scrivere.
Per questo abbiamo pensato a questo sito, non solo diario di bordo della banda, ma snodo di riflessioni, narrazioni, punto d'inizio per altri dieci, cento, mille viaggi in sella.

Perché non abbiamo mai creduto ai persuasori occulti del consumismo che manipolano invadono violentano pur di produrre ricchezza per pochi eletti.

Perché come scrisse Ulrike pensiamo che “protesta è rifiutarsi di collaborare, resistenza significa darsi da fare perchè anche tuttti gli altri non collaborino più”.
E il nostro non è solo un viaggio. Ma un atto di rivolta contro ciò che non condividiamo.

Perché bicicletta o barbarie.

Leggi i commenti a questo articolo | Commenta
[wpsr_addthis type="sharecount" tbservices="facebook,twitter,google_plusone" scstyle="grouped"]

Post in evidenza

Ospitalità durante il viaggio

AGGIORNAMENTO! (11 aprile)

Dopo aver consultato per giorni e giorni cartine, atlanti, guide, planisferi, mappamondi, indovini, sibille e oracoli vari, siamo finalmente in grado di elencare le singole tappe del nostro viaggio. Speriamo, ovviamente, che questo possa servire a scovare persone disposte ad aiutarci persino in luoghi più o meno sconosciuti…

English version

Vedi le tappe

  [ Aggiornamento - 11/04/2012 ]

Comunicati

Vuoi la maglietta?...e noi pedaliamo!

magliette biciclette o barbarie! LE MAGLIETTE SONO ARRIVATE!

Un modo simpatico per finanziare una parte della nostra avventura: ti piace la maglietta di Sentieri Luminosi?
Noi te la portiamo in bicicletta!


Noi ci alleniamo, tu sostieni la banda in movimento.
Bicicletta o barbarie!

Leggi il comunicato

  [ 20/04/2012 ]


Perché Sentieri Luminosi?

Tra le tante persone che ci hanno scritto in questi primi giorni passati online, alcune ci hanno chiesto perché. Perché fate il viaggio? Perché fate il sito?
Perché nella foto vi siete coperti la faccia che uno sembra il subcomandante Marcos?
Fermi un attimo: quello è il subcomandante Marcos.

D’accordo, allora proviamo a spiegarvi, come sempre a parole nostre, cos’è Sentieri Luminosi.
Sentieri Luminosi è, prima di tutto, un'idea e un progetto a lungo termine. Anzi, un progetto a lungo, senza termine. Speriamo.
Sentieri Luminosi vorrebbe essere, prima di tutto, uno spazio, un luogo di condivisione e di progettazione di esperienze…

Leggi il comunicato

  [ 29/03/2012 ]

Ultimi post pubblicati

Køge – Copenhagen [Day 28]

[sgpx gpx="http://www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi/gpx/tappe/tappe_fatte_28.gpx"]

Copenhagen. Ci siamo.
L’ultima tappa è una passerella, andiamo piano, sempre più piano: dopo i giorni passati ad inseguire la meta, nessuno ha più voglia di arrivare, di mettere la parola fine a questo viaggio.
La ciclabile fino all’ultimo evita le strade trafficate, attraversando campagne, parchi e giardini. Poi, all’improvviso, siamo in città, catapultati nell’incredibile tessuto urbano della capitale danese.
Arrivarci in bicicletta è un’esperienza unica, soprattutto per chi, come noi, è abituato (e …

Leggi il post

 

Ammendrup – Køge [Day 27]

[sgpx gpx="http://www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi/gpx/tappe/tappe_fatte_27.gpx"]

Penultima tappa, siamo a Køge, neanche 60km dalla meta finale.
Sentimenti contrastanti, si pensa al passato, ai giorni appena trascorsi e a quelli che seguiranno. Il ritorno a casa, alle vecchie abitudini, gli abbracci degli amici e il calore delle persone care. La voglia di tornare c’è, questo è sicuro, ma vive a stretto contatto con la nostalgia di un presente che già sentiamo svanire.
Come sarà svegliarsi senza avere in testa una …

Leggi il post

 

Gedser – Ammendrup [Day 26]

[sgpx gpx="http://www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi/gpx/tappe/tappe_fatte_26.gpx"]

Il nuovo giorno non ci regala i miglioramenti sperati: ancora tanto vento, ancora una coperta di nuvole a nascondere il cielo.
La colazione ci tira su il morale, oltre a riempirci la pancia: pane, formaggi, frutta, fragole appena colte, miele, marmellate e uova a volontà. Partiamo tardi, approfittiamo della connessione ad internet e della gentilezza del gestore per aggiornare il sito e rilassarci un po’.
La penisola dove siamo sbarcati è piatta, quasi totalmente …

Leggi il post

 

Jabel – Gedser [Day 25]

[map z="8" address="Gedser, Danimarca" marker="yes" infowindow="Oggi ci stiamo riposando qui!" infowindowdefault="no" w="605" h="490" id="gedserpost" maptype="TERRAIN"]

Sveglia presto, subito uno sguardo fuori: niente da fare, nuvole nere, alberi sballottati dal vento.
P ed L sono vicini, appena 15 km indietro, ci siamo dati appuntamento davanti al supermarket. Ma Jabel è un buco nero: acrobazie telefoniche per incontrarci. Alle 10 passate finalmente siamo insieme e si parte, direzione Rostock. L’itinerario che abbiamo preparato evita i sentieri …

Leggi il post

 

Zwenzow – Jabel [Day 24]

[sgpx gpx="http://www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi/gpx/tappe/tappe_fatte_24.gpx"]

Non lasciatevi ingannare dai proverbi, non è vero che il buongiorno si vede dal mattino. La giornata di oggi, iniziata nel migliore dei modi, ha finito col trasformarsi in un’odissea e una tappa che prometteva di portarmi lontana si è letteralmente impantanata nel fango.
Saluto Jan che se ne va per la sua strada, con la sua bici che sembra una roulotte (e forse persino più pesante) e la sua partenza mi lascia un …

Leggi il post

 

Zehdenick – Zwenzow [Day 23]

[sgpx gpx="http://www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi/gpx/tappe/tappe_fatte_23.gpx"]

Giornata stancante e poco produttiva: pochi chilometri (75), poche fotografie. In compenso tanto vento (contrario), tanti sentieri al limite della percorribilità, per non parlare delle strade lastricate che da qualche giorno incontro con sempre maggiore frequenza in corrispondenza dei centri abitati grandi e piccoli: in assoluto la peggiore pavimentazione immaginabile per una bicicletta. Insomma, tanti piccoli inconvenienti e tante energie spese.
Attraverso una zona selvaggia, ricca di laghi e foreste, spesso i sentieri …

Leggi il post

 

Berlino – Zehdenick [Day 22]

[sgpx gpx="http://www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi/gpx/tappe/tappe_fatte_22.gpx"]

Resterei volentieri un altro giorno a Berlino, ma alla fine prevale il desiderio di avere un giorno in più a disposizione per poter gestire con più calma i 650 km che ancora mi dividono da Copenaghen. Inoltre, dopo due giorni senza pedalare, ho una gran fame di avventura. Nella mia testa ci sono già le terre del Nord, Rostock, il porto, il traghetto, la Danimarca e le bianche scogliere: non riuscirei a godermi …

Leggi il post

 

In treno: Norimberga – Berlino [Day 20]

[map z="8" address="Berlino, Germania" marker="yes" infowindow="Oggi ci stiamo riposando qui!" infowindowdefault="no" w="605" h="490" id="mapberlinarticolo" maptype="TERRAIN" markerimage="http://www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi/wp-content/themes/DynamiX/images/tom/marker-riposo.png"]

Anche oggi sveglia all’alba, grazie alla fauna stravagante che popola lo stanzone dell’ostello dove siamo alloggiati, tra l’orso ghiottone che inizia alle 5 del mattino una lunga colazione e il maniaco del bagaglio che da ieri sera non ha praticamente smesso un minuto di preparare la sua roba.
Siamo alla stazione con largo anticipo, ma giusto in tempo per …

Leggi il post

 

Wallesau – Norimberga [Day 19]

[sgpx gpx="http://www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi/gpx/tappe/tappe_fatte_19.gpx"]

Tappa breve, brevissima, finalmente torna la pianura: una lunga, monotona, strada bianca che costeggia il Main Danau Canal, un lungo canale che unisce Norimberga al Danubio. L’unico brivido all’arrivo in città, quando per “tagliare” mi ritrovo a costeggiare un vasto canale su una stradina stretta e sconnessa, senza un minimo di protezione: grosse navi mi passano a fianco e la strada sembra condurmi verso un cantiere navale o qualcosa del genere. Il segnale …

Leggi il post

 

Donauwörth – Wallesau [Day 18]

[sgpx gpx="http://www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi/gpx/tappe/tappe_fatte_18.gpx"]

Mi sveglio con il mal pancia: chissà se per le due generose porzioni di spaghetti ingurgitate a cena o per l’acqua della Pension Graf. Drinking water drinking water, ripete la signora: a me resta il sospetto, vuoi per il sapore vuoi per l’immediata vicinanza del fiume, che arrivi direttamente dal Danubio.
Dopo aver comprato una smisurata mappa stradale della Germania e aver scoperto (com’era prevedibile del resto, vista la scala 1: 650.000) che il …

Leggi il post

 

Guarda i post più vecchi

© 2012 www.tommasoderrico.com/sentieriluminosi
sito web realizzato da www.tommasoderrico.com